13.jpg

Lavoro · Fiscale · Sicurezza · Formazione · Consulenza

Il Telelavoro e le differenze con lo Smart Working

Dopo mesi di utilizzo più o meno forzato dello smart working emergenziale, si può affermare che si è spesso abusato di tale termine, potendo ricondurre, più coerentemente al telelavoro, le prestazioni rese a distanza dal proprio personale, spesso costretto a lavorare solo e soltanto da casa e rispettando più o meno rigidamente gli orari aziendali e dunque senza beneficiare delle tipiche flessibilità previste dai classici accordi di smart working. Non a caso si è spesso parlato di home-working. » Leggi tutto

Le Ferie non Godute

Le ferie rappresentano un diritto irrinunciabile per il lavoratore, diritto garantito dall'art. 36 della Costituzione. Esse spettano in funzione della maturazione del diritto, del momento, della durata stabilita dalla legge o dai contratti collettivi ed infine dell’orario di lavoro effettivamente svolto (tempo pieno, parziale). Essendo il diritto al riposo irrinunciabile, qualsiasi patto contrario risulterebbe nullo.   In generale né il datore di lavoro né il lavoratore possono consentire di trasformare le ferie non godute in un compenso monetario extra.   » Leggi tutto

Inserisci i tuoi dati per accedere

Password dimenticata? Clicca qui

Risoluzione consensuale

La cessazione del rapporto di lavoro non deriva sempre e solo dalla volontà unilaterale di una parte del contratto ma può essere anche l'espressione di un mutuo consenso volto a sancire che è venuta meno la reciproca convenienza alla prosecuzione della relazione contrattuale. La legge promuove il raggiungimento di accordi in tal senso; infatti, il riconoscimento della NASpI in favore dei lavoratori che aderiscono agli accordi aziendali di risoluzione consensuale costituisce un'eccezione alla normativa, utile a gestire le uscite ad accompagnare i lavoratori alla pensione.   » Leggi tutto

News dello studio

mar13

13/03/2020

Dietrofront del Ministero: posticipato l'accesso ai servizi tramite SPID

  Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, alla luce dell’attuale emergenza sanitaria in atto (da COVID-19), rassicura gli utenti sulla possibilità di continuare a utilizzare

mar6

06/03/2020

Ritenute fiscali negli appalti: approvato il certificato di sussistenza dei requisiti

  L'Agenzia delle Entrate ha approvato lo schema di certificazione di sussistenza dei requisiti previsti del D.Lgs n.241/1994 che consentono la non applicazione degli adempimenti in materia di

feb13

13/02/2020

Nuove norme in materia di ritenute negli appalti over 200mila euro. Arriva la circolare con i primi chiarimenti

Pubblicati i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulle nuove norme in materia di ritenute negli appalti superiori a 200mila euro introdotte dal Decreto fiscale 2019 (Dl n. 124/2019). La circolare

Archivio news