L'impresa diventa datore di lavoro: L'Iscrizione agli Enti

Gli adempimenti preliminari all'instaurazione del rapporto di lavoro

Nella maggior parte dei casi la decisione di avvalersi di personale dipendente matura in un momento successivo a quello dell'inizio dell'attività economica, in genere per le maggiori esigenze dell'imprenditore nella gestione delle varie attività amministrative, commerciali e produttive tipiche di una impresa in fase espansiva.

Il confronto preventivo con il Consulente del Lavoro è fondamentale per una valutazione obiettiva dell'impegno che l'imprenditore si appresta ad affrontare. Iscrizioni, adempimenti, diritti e garanzie, responsabilità, costo del lavoro e agevolazioni da sfruttare, sono le variabili che determineranno la capacità competitiva di un'organizzazione economica in crescita che scommette sulle proprie capacità.

Gli adempimenti più ricorrenti sono l'iscrizione all'ente di previdenza del settore (Es. INPS), l'assicurazione presso l'INAIL, l'istituzione del Registro Infortuni. Successivamente si procederà alle valutazioni di sicurezza sui luoghi di lavoro e alla visita medica di idoneità dei lavoratori da assumere a cura del Medico del Lavoro designato. L'inizio della prestazione lavorativa, infine avverrà dal giorno seguente la comunicazione telematica di assunzione, con la firma del contratto di lavoro, le cui condizioni sono in genere stabilite da accordi collettivi nazionali o territoriali.

 

News dello studio

mar13

13/03/2020

Dietrofront del Ministero: posticipato l'accesso ai servizi tramite SPID

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, alla luce dell’attuale emergenza sanitaria in atto (da COVID-19), rassicura gli utenti sulla possibilità di continuare a utilizzare

mar6

06/03/2020

Ritenute fiscali negli appalti: approvato il certificato di sussistenza dei requisiti

  L'Agenzia delle Entrate ha approvato lo schema di certificazione di sussistenza dei requisiti previsti del D.Lgs n.241/1994 che consentono la non applicazione degli adempimenti in materia di

feb13

13/02/2020

Nuove norme in materia di ritenute negli appalti over 200mila euro. Arriva la circolare con i primi chiarimenti

Pubblicati i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulle nuove norme in materia di ritenute negli appalti superiori a 200mila euro introdotte dal Decreto fiscale 2019 (Dl n. 124/2019). La circolare

News

giu3

03/06/2020

Ordinanza-ingiunzione: modalità di svolgimento audizione da remoto

Nella nota n. 152 del 2020, l’Ispettorato

giu3

03/06/2020

I Decreti sull'emergenza Coronavirus: tutte le novità nel documento dei Commercialisti

Il documento di ricerca “Le novità fiscali

giu3

03/06/2020

Servizi digitali: avviata la consultazione pubblica sulla normativa

La Commissione europea ha avviato una

giu3

03/06/2020

Decreto Rilancio: maggiore flessibilità al mercato dei certificati bianchi

Nuovi interventi a sostegno del meccanismo