MISE: Voucher per consulenza in innovazione

Che cos'è:

La misura “Voucher per consulenza in innovazione” è l'intervento che sostiene i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti di impresa del territorio nazionale attraverso l'introduzione di figure manageriali in grado di sviluppare le tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale impresa 4.0, e di ammodernare gli assetti organizzativi e gestionali dell'impresa.

 

Come si accede:

Per presentare la domanda di agevolazione bisogna effettuare 3 passaggi:

  1. verifica preliminare del processo dei requisiti di accesso alla procedura informatica, a partire dalle ore 10.00 del 31 ottobre 2019;

  2. compilazione della domanda di accesso alle agevolazioni, a partire dalle ore 10.00 del 7 novembre 2019 e fino alle ore 17.00 del 26 novembre 2019

  3. invio della domanda a partire dalle 10.00 del 3 dicembre 2019

 

A chi è rivolto:

  1. Micro, piccole o medie imprese ai sensi della normativa vigente, presenti su tutto il territorio nazionale;

  2. Reti d'impresa composte da un numero non inferiore a tre PMI, purché il contratto di rete configuri una collaborazione effettiva e stabile.

 

Quali sono le spese ammissibili:

Si considerano ammissibili le spese sostenute a fronte di prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell'innovazione qualificato, indipendente e inserito nell'impresa o nella rete di imprese momentaneamente, con un contratto di consulenza di durata non inferiore a nove mesi.

La consulenza deve essere finalizzata a indirizzare e supportare i processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale delle imprese e delle reti (big data,cyber security, cloud computing ecc...).

 

Quanto:

Il contributo concedibile varia i relazione alla tipologia di beneficiario:

  • Micro e piccole imprese: contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 40 mila euro;

  • Medie imprese: contributo pari al 30% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 25 mila euro;

  • Reti d'impresa: contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 80 mila euro.

 

Contatti:

Per ricevere maggiori informazioni segui il link o contattaci su Facebook.

 

 

News dello studio

mar13

13/03/2020

Dietrofront del Ministero: posticipato l'accesso ai servizi tramite SPID

  Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, alla luce dell’attuale emergenza sanitaria in atto (da COVID-19), rassicura gli utenti sulla possibilità di continuare a utilizzare

mar6

06/03/2020

Ritenute fiscali negli appalti: approvato il certificato di sussistenza dei requisiti

  L'Agenzia delle Entrate ha approvato lo schema di certificazione di sussistenza dei requisiti previsti del D.Lgs n.241/1994 che consentono la non applicazione degli adempimenti in materia di

feb13

13/02/2020

Nuove norme in materia di ritenute negli appalti over 200mila euro. Arriva la circolare con i primi chiarimenti

Pubblicati i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulle nuove norme in materia di ritenute negli appalti superiori a 200mila euro introdotte dal Decreto fiscale 2019 (Dl n. 124/2019). La circolare

News

apr16

16/04/2021

CIG Covid-19: coperta la settimana dal 29 marzo al 4 aprile 2021

Con il comunicato stampa del 16 aprile

apr16

16/04/2021

Assunzioni programmate nel trimestre aprile-giugno

Le entrate previste per il mese di aprile

apr16

16/04/2021

Smart working e prospettive di riforma: cosa serve realmente alle imprese

Il prossimo 30 aprile è l’ultimo giorno

apr17

17/04/2021

Opa sul Creval all'ultimo atto. A Shanghai via al Salone dell'auto

Si chiude l’Opa sul Credito Valtellinese.